diario di una naturopata, Pensieri

Lezioni di vita

Lezione di vita Siamo vegetariani, non malati! Mi alzo la mattina con la consapevolezza che quello che sto per iniziare a vivere, è un ‘esperienza unica, irripetibile. E’ l’inizio di una nuova avventura, un giorno che potrebbe influire sul resto della mia vita, in modo positivo o meno. E’ quasi sempre il mio l’orologio interno… Continue reading Lezioni di vita

Professione

NAMASTE’….

Quando i gesti uniscono il mondo e sostituiscono il linguaggio comune

FRAMMENTI DI ME.

NAMASTE'....

Il gesto utilizzato come saluto per gli Hindu è chiamato “Namaskaram”, le due mani unite a portate all’altezza del cuore con il capo leggermente chino, dicendo Namaste, Namskar, o Namaskara nelle varie lingue del subcontinente indiano. È un gesto di amicizia e cortesia, anche un ringraziamento. Esso è divenuto una vera icona dell’ospitalità e della spiritualità dell’india, Bharat.

In sanscrito namas significa “saluto riverente, inchino”, che deriva dalla radice nam, che ha significati come “piegarsi, umile sottomissione”. Te significa “a te”. Quindi letteralmete “Mi inchino a te”, e comunica significati come “Onoro la luce che è in te” o “Adoro la divinità che è in te”. Namaste ci rammenta che tutti gli esseri, ogni esistenza è sacra.

Nel misticismo indiano e chiamato “Namaskaram mudra”, e molti ne sonosignificati e poteri. È simultaneamente un saluto parlato e un gesto, un mantra e un mudra. Il gesto delle mani giunte è chiamato…

View original post 116 altre parole