Professione, riflessologia, rimedi naturali

SINUSITE…CHE TORMENTO

Ci sono persone che soffrono di sinusite nel periodo invernale e altre invece che sono costrette a conviverci per periodi più lunghi e in tutto l’anno.
Ma cerchiamo di comprendere cos’è la sinusite, come si manifesta e come si può migliorare.

Intanto la sinusite, la sensazione di naso chiuso e di avere la testa ovattata e “piena”, può comparire in concomitanza o subito successivamente ad un processo infiammatorio delle cavità paranasali – orofaringea. In genere si parla di “rinite virale“(di cui lo Rhinovirus ma non solo, o batterica come lo Staphylococcus aureus e il pyogenes).
Esiste anche un’originie detta “fungina” o non infettiva. In questo caso parliamo di rinite allergica.

La sinusite si manifesta in modi differenti (basti pensare che anche una banale o trascurata infezione ad un dente può produrne l’insorgenza).
Ma vediamo nel dettaglio le seguenti definizioni:

Si parla di sinusite acuta, se nasce e perdura in un tempo massimo di tre settimane.
La sinusite diventa invece cronica, se i sintomi accusati perdurano per un lasso di tempo più ampio (anche qualche mese).
C’è poi la sinusite ricorrente, che per essere tale,trova manifestazione in più recidive (almeno tre)dopo la prima apparizione nello stesso anno.

In generale il dolore e la sgradevole sensazione di pressione sul volto, sono i sintomi più comuni.
Si accompagnano ad essi, purtroppo una lunga serie di sintomi aspecifici dell’infiammazione quali: febbricola, mal di testa più o meno accentuato, rinorrea con produzione di muco, tosse grassa, dentalgie più o meno dolorose).

Non è un bene imparare a convivere con la sinusite e neppure trascurarla poiché potrebbero rivelarsi due atteggiamenti davvero imprudenti. Ovvero i fenomeni di insorgenza in questi casi non sono assolutamente da sottovalutare (meningiti,osteomieliti e ascessi).

Cosa si può fare?
Oltre ai rimedi classici allopatici (antiinfiammatori, antibiotici quando il medico ritiene che sia necessario), aerosol, decongestionanti. E’ possibile aiutarsi con una alimentazione adeguata e con una accurata igiene.

Un aiuto valido viene dal MASSAGGIO ANTISINUSITE, il quale, insieme alle tecniche riflesse di Energetica Cinese, non vuole porsi come una terapia sostitutiva ai farmaci, ma un valido strumento per sbloccare l’energia che in quel momento mantiene attivo e stagnante lo squilibrio che crea disagio.
E’ una tecnica valida nel mantenere uno stato di benessere, soprattutto quando lo squilibrio è diventato cronico.
Non è un metodo invasivo.
L’operatore pratica un massaggio delicato su alcune parti del viso che sono interessate dallo squilibrio.

Se vuoi provarlo, puoi prenotare una seduta telefonando al 3473408772.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...