altro, Pensieri, post del cuore, Professione

Quante volte… La banca del tempo chiede il conto.

Quante volte, svegliandoti la mattina ti sei chiesto: “Come vorrei avere un po’ più di tempo per me stessa/o…”
Quante volte tu mamma o papà hai desiderato più tempo per goderti i tuoi figli, per una carezza ancora, per vederli crescere e dare loro tutto il tuo amore.
Quante volte hai desiderato avere la tua famiglia riunita, per una volta..

Quante volte hai guardato la copertina di quel libro che ti eri ripromessa/o di leggere.

Quante volte ti sei sentita/o ripetere o hai detto tu stessa/o: ” Adesso non ho tempo”, a chi ha chiesto semplicemente le tue attenzioni, il tuo amore, la tua presenza?
Quante volte avresti voluto preparare una torta di mele fatta con le tue mani?
Quante volte hai rimandato quella telefonata…

Quante volte avresti voluto fare, dire, leggere, ascoltare, dipingere, amare o semplicemente riposare…?
Oggi, in quella che viene definita Quarantena”, o “carcere forzato”, hai la possibilità di fare tutto questo.

Hai il dono di gestire il tuo tempo, di godere della presenza della tua famiglia, dei tuoi figli, del tuo compagno/a.
Hai la possibilità irripetibile di condividere spazi grandi o ristretti.
Di assaporare il calore di quella parola “condivisione”, di cui abbiamo perso il valore ed il significato.

Poiché ci sono famiglie spezzate dalla distanza.
Ci sono persone che non hanno nessuno a cui dire” Buongiorno!” o con cui condividere il pranzo della domenica..

Allora, prova per un attimo a fare questo;
diventa consapevole di tutte quelle occasioni magnifiche, in cui avevi vicino a te qualcuno, che chiedeva il tuo amore, il tuo sorriso, la tua mano, le tue parole.
E tu invece, con i tuoi pensieri dove eri?
Quelle tristi tavolate in pizzeria, senza parole e senza sorrisi…ognuno nel proprio mondo social…incapaci di comunicare attraverso la presenza e il contatto fisico, umano.

Scollegati per un attimo dai social, abbraccia le persone che puoi ancora abbracciare!
Prendi il telefono e PARLA con le persone che non sono con te adesso!
Poiché la tua voce sarà un balsamo d’amore che lava il cuore dalla solitudine!
Bella la tecnologia…ma la tua voce lo è di più!

Torna a parlare, torna a comunicare, lavati il cervello dalle Fake News e da quei messaggi tutti uguali che non ti fanno sentire speciale, ma solo parte di un mondo che gira così! E che a un certo punto non hai più voglia di aprire, ne di leggere, ne di inviare.

Telefona ai tuoi genitori!
Parla con i tuoi amici!

Accorcia le distanza con la tua voce gioiosa e il tuo sorriso.
Sii portatore di luce!
Il mondo ha bisogno di positività e di gioia, ora più che mai!

Fai crescere i tuoi figli con la consapevolezza del valore vero della comunicazione!
I nonni amano sentire le voci dei loro nipoti e dei loro figli..

Usa le video chiamate e la tua voce, fai vedere il tuo volto utilizza un po’ di quel tempo che a pochi giorni dalla clausura forzata, stai chiamando noia!, Dedica tempo a te stesso e agli altri…
Usa la tecnologia in modo intelligente!

Hai un ‘occasione irripetibile di cambiare molto di te.
Poiché a breve (spero), quando tutto questo sarà finito, tornerai a dire “: Vorrei avere più tempo per me e per i miei famigliari, ma la banca del tempo, guarda solo avanti.

Buona domenica a tutti!

Cinzia Zedda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...